Porto Recanati


Solare cittadina balneare adagiata sulla Riviera del Conero, Porto Recanati è il luogo perfetto per qualsiasi tipo di vacanza. Il suo lungomare, totalmente chiuso al traffico, ospita numerosi chalet dove è possibile affittare ombrelloni e sdraio, e degustare le specialità di pesce tipiche della zona. Fra i piatti più legati alla tradizione si trova il brodetto di pesce alla portorecanatese, che detiene una delle quattro ricette storiche della gastronomia marinara marchigiana assieme a Fano, Ancona e San Benedetto del Tronto.

Di fronte alla piazza principale, situata nel centro del paese, sorge il Castello Svevo. Edificato nel XIII secolo come difesa dagli attacchi dei pirati, il complesso deve il suo nome a Federico II di Svevia che, nel 1229, diede in dono le terre sulle quali nacque la città di Porto Recanati.

Nel cortile del castello, dove in epoca medievale si svolgeva tutta la vita cittadina, vi è oggi l’arena intitolata al grande tenore Beniamino Gigli (Recanati, 1890 – Roma, 1957), uno dei più celebri cantanti d’opera del XX secolo. Moltissimi sono gli eventi che si susseguono all’interno dell’arena durante l’estate: concerti, musical, spettacoli teatrali e lirici, serate di comici fra i più famosi d’Italia.

La notte del 15 di Agosto, è tradizione a Porto Recanati festeggiare il Ferragosto in spiaggia. Migliaia di persone, provenienti anche dai paesi circostanti, accorrono verso il mare per assistere – tra le undici e mezzanotte – allo spettacolo dei fuochi d’artificio. I più giovani, aspettano poi che sia l’alba per fare l’ultimo bagno prima di andare a dormire.